Posts Tagged "coraggio"

La sorpresa di diventare genitori

Inserito da il 16:37 in Articolo, Sì, MA COME? | 0 commenti

Essere pronta a mettermi in discussione… sempre. Federica Bonomini Diventare genitori è una sorpresa. Lo sappiamo! Lo si sa talmente che qualche volta l’espressione perde significato. Per ridare un senso autentico a questa meravigliosa sorpresa abbiamo chiesto aiuto a tutti voi che ci seguite con attenzione, quotidianamente. E come sempre siete stati calorosi e molto partecipi. Qui trovate una prima piccola parte dei vostri post, più di 300!!! Cominciamo da questi, ma nessuno verrà escluso. Buona lettura! Per noi lo è stata...

Continua a leggere

L’oggetto transizionale

Inserito da il 14:00 in Articolo, Sì, MA COME? | 0 commenti

La maggior parte di noi si ricorda un pupazzo, un fazzoletto, un gioco che ci ha accompagnato per molto tempo durante l’infanzia. Se ci fermiamo, possiamo ricordare perfino le sensazioni legate a quell’oggetto: affetto e sicurezza. “Quella cosa lì”, scelta da noi, e nessun’altra ci rassicurava nel momento del bisogno, ci rendeva forti di fronte alle difficoltà, ci faceva sentire sicuri e ci teneva compagnia durante notte. Poi, non sappiamo esattamente quando, non ne abbiamo più avuto bisogno. Di nuovo, come genitori, possiamo notare lo stesso...

Continua a leggere

L’amico immaginario

Inserito da il 13:40 in Articolo, Sì, MA COME? | 0 commenti

La fantasia dei bambini stupisce spesso noi adulti. Osservarli mentre giocano e si avventurano in mondi immaginati e meravigliosi è un’esperienza fantastica. A volte, però, ci sembra che la fantasia si sostituisca alla realtà e iniziamo a preoccuparci: è il caso dell’amico immaginario. L’invenzione di un amico è un fenomeno molto diffuso e sono tanti i bambini che stringono un’amicizia con un un compagno di giochi che vive solo nella loro mente. L’amico immaginario non è la manifestazione di un disagio, il sintomo di un problema o...

Continua a leggere

Le paure

Inserito da il 15:20 in Articolo, Sì, MA COME? | 0 commenti

La paura (insieme con la rabbia, la felicità, la tristezza, lo stupore, il disgusto) è un’emozione primaria. L’importante è riconoscerla, imparare a controllarla e integrarla in noi. Vediamo come cambiano le paure nei primi anni di vita. 1)I neonati hanno paura di cadere e dei rumori improvvisi, ma hanno paura soprattutto dell’abbandono da parte della madre o di chi ne fa le veci,. La loro reazione in genere è quella di afferrare e stringere, manifestazioni proprie della paura dell’abbandono. L’odore, il contatto...

Continua a leggere